HOME PAGE
HOME PAGE
Accedi

Ho dimenticato la password

EVENTI
EVENTI
SEGUICI SU FACEBOOK
FACEBOOK
HYPE - € 10 DI CREDITO IN REGALO
HYPE - € 10 DI CREDITO IN REGALO CON IL CODICE AMAZON17
OFFERTE AMAZON
OFFERTE ESCLUSIVE AMAZON
HELLO BANK REGALA AMAZON
HELLO BANK BUONO AMAZON
BOOKING RIMBORSO 10%
BOOKING TI RIMBORSA € 15 DOPO IL TUO SOGGIORNO DI ALMENO € 30
AMERICAN EXPRESS
PROMOZIONI AMERICAN EXPRESS
BANCA MEDIOLANUM
PROMOZIONI APERTURA BANCA MEDIOLANUM
BANCA SELLA
BANCA SELLA
Sondaggio

CHE GENERE DI REGALO PREFERITE PER L'APERTURA DI UN CONTO CORRENTE BANCARIO?

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i risultati

GUADAGNARE FACILMENTE CON IL WEB
GUADAGNARE FACILMENTE CON IL WEB
CONTATORE

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Pagina 13 di 79 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14 ... 46 ... 79  Seguente

Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 1:41 pm

Credito Valtellinese: forte calo per l’utile del primo semestre!

Il Credito Valtellinese nel primo semestre ha registrato un margine di interesse di 211 milioni di euro, in riduzione di oltre l’11% rispetto a 238 milioni del corrispondente periodo 2015, e commissioni nette per 136 milioni, -3,5% nel confronto con il primo semestre 2015.

I risultati sono influenzati, riporta la nota diffusa dall’istituto, “dalla politica monetaria ultraespansiva che comprime i margini reddituali e dall’andamento negativo dei mercati finanziari nella prima parte dell’anno”.

Il risultato netto consolidato del periodo si attesta a 19 milioni di euro, -62% rispetto al pari periodo 2015.

Il Common Equity Tier1 ratio “fully loaded” si attesta al 13,1%, “tra i livelli più elevati del sistema bancario italiano e ampiamente superiore ai requisiti minimi regolamentari fissati nell’ambito dello ‘SREP’ “.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t68-apertura-contoincreval-credito-valtellinese
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 1:42 pm

Cattolica divorzia da Popolare di Vicenza!

Cattolica divorzia da Popolare di Vicenza. Nell’aria da tempo, il cda di Cattolica ha fatto scattare ieri la rottura dell’alleanza tra la compagnia assicurativa e l’ex banca popolare, approvando l’esercizio del diritto di recesso sugli accordi esistenti. Passo che rompe una partnership strategica di nove anni, firmata nel 2007 dal presidente di Bpvi Gianni Zonin e dall’allora neopresidente di Cattolica Paolo Bedoni. Fu decisiva all’epoca per far uscire la coop veronese dal momento nero successivo alla rottura della trattativa per la fusione con il Banco Popolare. Il legame strettissimo (che Consob sta valutando ne i rapporti patrimoniali, bancari e finanziari tra le due parti) si era tradotto nell’ingresso di Bpvi in Cattolica fino a diventarne il primo socio con il 15,07%, con due rappresentanti nel cda, e in una partnership commerciale, rinnovata dai patti parasociali di recente fino al 2022. Tre le società in Comune - Berica vita spa, Cattolica life e Abc assicura, ciascuna per il 60% di Cattolica e il 40% di Vicenza - per distribuire prodotti assicurativi. Con però un vincolo nei patti: la possibilità per Cattolica di uscire con la trasformazione in spa della banca.

Fatto avvenuto con l’assemblea soci del 5 marzo, nel bel mezzo della crisi della banca, che ha notevolmente ridotto per Cattolica il valore della partnership. Spingendola all’uscita. Nei dati della semestrale approvata ieri, la società assicuratrice dichiara che buona parte del calo nella raccolta diretta sul ramo vita, 1.526 milioni, -30%, è dovuta «in misura rilevante alla debolezza dei canali distributivi di Bpvi»: 100 milioni di euro raccolti in sei mesi, 254 in meno del 2015. Senza contare le svalutazioni per 60 milioni sulla quota dell’ 1% detenuta in Bpvi, evaporata dopo l’aumento di capitale allo 0,006% (gli ultimi 6 milioni di svalutazioni nel semestre). Conto salato insieme alle svalutazioni sulle partecipazioni nelle altre banche non quotate (2 e 35 nel semestre su Veneto Banca e Cassa San Miniato).

La decisione produce una rottura rilevante su molti fronti. Fa venire meno subito i due rappresentanti - e tutte le tutele - di Vicenza in Cattolica e fa scattare i sei mesi (buoni per definire le condizioni) alla fine dei quali Bpvi dovrà riacquistare il 60% delle tre società, sborsando 170 milioni di euro. Se le perdite per Cattolica sono pesanti, il salasso è ancora più pesante per Vicenza e per il suo socio unico Atlante, alla cui costituzione, per salvare Bpvi, Cattolica era entrato con 40 milioni di euro. E non è finita, per Vicenza. Non trattandosi più di partecipazione strategica, il 15% di Bpvi in Cattolica, in carico in bilancio a 394,7 milioni di euro, 15 euro ad azione, dovrebbe esser svalutato ai valori di mercato, 6,03 euro ieri: 157 milioni, con una minusvalenza di 236. In tutto un conto potenziale di 406 milioni, su una banca appena ricapitalizzata.

Ma sul fronte opposto, oltre a vedere gli effetti economici (valutati però come «non significativi » nel secondo semestre 2016 ) e «gli eventuali interventi sul piano gestionale», Cattolica deve comunque tener sotto controllo la possibile vendita del 15% di Vicenza. Certo, la partecipazione è molto sotto il valore di carico; ma potrebbe comunque tornare utile, almeno in parte, per ricavare fondi. C’è da dire che i patti parasociali stabiliscono che se Bpvi venderà sul mercato, anche a blocchi, dovrà farlo «con modalità tali che di per sé sole non comportino un significativo impatto negativo per la quotazione di Cattolica». I patti disciplinano poi la vendita, stabilendo, per quote in vendita superiori al 3%, un diritto per Cattolica di far pervenire entro 30 giorni «un’offerta di acquisto da parte di terzi». Vicenza sarà libera di vendere ad altri, ma a prezzi almeno pari a quelli dell’offerta.

Oltre il capitolo Vicenza, Cattolica ha poi approvato i conti del semestre. In utile per 25 milioni di euro, il 62% in meno rispetto ai 67 dello stesso periodo 2015 (17 contro 53 i valori al netto delle quote di terzi). Sul conto finale pesano le svalutazioni per 72 milioni di euro, che ricomprendono quelle sulle banche: senza l’utile sarebbe stato di 64. Sul fronte raccolta, i premi complessivi, diretti e indiretti danni e vita, sono stati di 2.528 milioni, il 21% in meno rispetto ai 3.203 di un anno fa. Sui danni, la raccolta diretta cala del 3,5%, a 996 milioni, sull’auto è a 549 (-4,4%). Il combined ratio passa da 93,4% a 92,5%, la Solvency II è 1,88 volte il minimo regolamentare. Con un giudizio di Standard&Poor’s di «più che adeguato» sul rischio finanziario, ed «Eccezionale» sulla liquidità: il rating è stato confermato il 2 agosto a BBB-, con outlook stabile.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t80-apertura-banca-popolare-di-vicenza

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t79-apertura-deposito-vincolato-bpvi-banca-popolare-di-vicenza
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 1:51 pm

Unicredit inietta 1 mld di euro in Bank Austria.

Unicredit ha iniettato 1 miliardo di euro in Bank Austria per rafforzare il capitale della controllata nel quadro dell'operazione di scorporo. Infatti, come comunicato sabato scorso, Bank Austria ha confermato lo spostamento a Milano del business dell'istituto italiano in Europa centro-orientale (Cee). L'operazione dovrebbe essere completata entro il 1 ottobre.

Unicredit ha annunciato che intende trasferire la sede del business Cee a Milano da Vienna, pur precisando che la maggior parte dei 500 posti di lavoro della sede austriaca non verrà tagliata. Ma il trasferimento delle attività della Cee a Milano incide sulla posizione di capitale di Bank Austria e una fonte vicina al dossier ha detto il mese scorso che i regolatori europei potrebbero imporre requisiti di capitale più severi a Bank Austria come condizione per approvare questo spostamento.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t214-apertura-conto-corrente-unicredit

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t207-apertura-fineco
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:02 pm

Popolare di Cividale: Federico Fabbro nuovo direttore generale.

Federico Fabbro è stato nominato direttore generale (era vice direttore generale) dopo che il predecessore Gianluca Benatti ha risolto il rapporto di lavoro con la banca.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t78-apertura-conto-green-banca-popolare-di-cividale
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:12 pm

Banca Sistema, utile in aumento nel primo semestre 2016.

Banca Sistema ha terminato il primo semestre del 2016 con un utile netto di 15,69 milioni di euro, in aumento dell’82% rispetto agli 8,62 milioni registrati nei primi sei mesi dello scorso anno. In aumento anche il margine di intermediazione, che è salito da 36,86 milioni a 40,09 milioni di euro (+8,8%), mentre il risultato della gestione finanziaria è cresciuto da 34,77 milioni a 36,96 milioni di euro.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t82-apertura-si-conto-deposito-banca-sistema
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:14 pm

Cassa di Risparmio Sparkasse: Risultati del primo semestre 2016.

Il Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Bolzano approva il bilancio semestrale al 30 giugno 2016.
La Banca, nel primo semestre 2016, escludendo l’effetto della recente operazione di cessione dei crediti deteriorati, registra un utile netto di 11 milioni di euro. A livello consolidato il Gruppo registra, sempre escludendo gli effetti della cessione, un utile di 1 milione di euro.
Stabile la raccolta complessiva con crescita delle quote nel comparto del risparmio gestito ed assicurativo. In contrazione del 5% i ricavi, a causa della discesa del margine di interesse; tiene quello da servizi ed il margine finanziario. Prosegue la diminuzione degli oneri operativi con un’importante riduzione delle spese per il personale (-12%).
Il Consiglio di Amministrazione ha approvato, nella seduta odierna, la situazione intermedia al 30 giugno 2016 della Banca e del Gruppo Cassa di Risparmio di Bolzano. Escludendo il costo della recente operazione di cessione dei crediti deteriorati, il risultato individuale netto della Banca registra un utile di 11 milioni di euro. Per effetto di questa programmata operazione una-tantum, il risultato netto contabile si attesta su un valore negativo pari a 9,9 milioni di euro, mentre a livello consolidato il risultato contabile ammonta a -19,9 milioni di euro.
La differenza tra i due risultati è da ricondurre alla contabilizzazione di un dividendo straordinario pagato da Sparim SpA alla Capogruppo.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t105-apertura-conto-corrente-sparkasse

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t106-apertura-conto-deposito-depo-sparkasse
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:20 pm

IBL Banca: semestre positivo con margini e utili in crescita.

IBL Banca, operante nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione, ha chiuso il primo semestre 2016 con un utile netto consolidato di 48 milioni di euro, in forte crescita rispetto al risultato conseguito nel medesimo periodo dell’anno precedente.

Il risultato conferma il primato della banca nel proprio mercato, con una quota di mercato del 15,8% al 30 giugno 2016, in termini di flussi erogati netti, e del 12,8% per impieghi consumer totali.

Le evidenze positive emergono principalmente dai dati in controtendenza riguardo ai margini di interesse ed intermediazione.

Nel semestre in esame il margine di interesse è salito del 15,2% a 43,8 milioni di euro rispetto ai 38 milioni del corrispondente periodo 2015.

Nello stesso periodo il margine di intermediazione è cresciuto a 103,5 milioni di euro, con un incremento del 45,3% rispetto ai 71,2 milioni di euro del 30 giugno 2015.

“I risultati del primo semestre 2016 registrano una crescita significativa per IBL Banca, che continua a consolidarsi nel suo settore di riferimento. Questo andamento sottolinea l’efficacia del nostro modello di business che tra i suoi punti di forza ha sicuramente la specializzazione che ci ha permesso di raggiungere la leadership attuale di mercato” ha dichiarato Mario Giordano, Amministratore Delegato di IBL Banca a margine del comunicato.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t97-apertura-conto-corrente-ibl
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:26 pm

Credem, cessione sofferenze a Locam al 6% del nominale.

Il portafoglio di sofferenze per 90 mln di euro è stato ceduto a Locam al 6% del nominale contro un valore di carico del 2%. E' quanto ha indicato il dg, Bizzocchi, che si aspetta un aumento dei ricavi e del margini nei prossimi trimestri.

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t206-apertura-credem
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da ferrari il Mer Ago 24, 2016 2:27 pm

Banca Ifis compra Interbanca da Ge Capital per 160 milioni.

Banca Ifis ha reso noto al mercati di aver sottoscritto con Ge Capital il contratto per acquisire 99,99% di Ge Capital Interbanca per 160 milioni di euro. E' previsto un meccanismo di adeguamento del prezzo tra il 31 dicembre 2015 e il momento del closing. L'operazione non prevede un aumento di capitale ma il rimborso integrale del debito di Ge Capital Interbanca nei confronti di Ge Capital.

L'operazione, scrive Banca Ifis , guidata da Sebastien Egon Fürstenberg, serve per rafforzare la struttura per diventare l'operatore italiano leader nella specialty finance dedicato al supporto finanziario alle micro, piccole e medie imprese italiane (dalla finanza iniziale fino al restructuring e ai nonperforming loans).

"Questa acquisizione", ha spiegato Giovanni Bossi, ad di Banca Ifis , "realizza inoltre un rilevante ulteriore rafforzamento patrimoniale che ci consentirà di sostenere la crescita nel lungo termine". Il perimetro dell'acquisizione coinvolge il 99,99% delle azioni di Ge Capital Interbanca con le relative società attive nel factoring, nel leasing (finanziario e operativo) e nel lending. Con quest'acquisizione l'attività core di Banca Ifis si estenderà a due nuovi segmenti, il leasing e il lending, mentre verrà integrato e sviluppato il know-how nel segmento del factoring.

Alle attuali sedi di Venezia Mestre (direzione generale), Firenze (Banca Ifis Area Npl) e Bologna (Fast Finance) e alle altre 28 filiali commerciali di Banca Ifis presenti in tutta Italia, si aggiungeranno la sede a Milano, in Corso Venezia 56, attuale sede di Ge Capital Interbanca e gli attuali presidi del Gruppo Ge Capital Interbanca sul territorio nazionale.

L'acquisizione di Ge Capital Interbanca sarà finanziata sia tramite la rilevante liquidità in cassa, sia attraverso la cartolarizzazione di alcuni asset di Ge Capital Interbanca. Advisor legale di Ge Capital è BonelliErede.

Utile in frenata per Banca Ifis : nel primo semestre del 2016 l'istituto ha registrato un risultato netto pari a 39,1 milioni, in calo del 70,1% sull'anno precedente; frena anche il margine di intermediazione, che si attesta a 150,9 milioni (-43,1%).

"Nonostante la comparazione con il 2015, anno nel quale abbiamo realizzato una plusvalenza di 124,5 milioni in seguito al riassetto del portafoglio titoli di Stato, non renda completa giustizia ai dati, chiudiamo una semestrale positiva in tutte le aree di business, con la conferma degli obiettivi che ci siamo posti per i trimestri a venire", sottolinea l'ad Giovanni Bossi. "La crescita che ci caratterizza ormai da diversi esercizi continua, anche nel primo semestre di quest'anno, ad accompagnare il percorso di business di Banca Ifis in tutti i settori", ha aggiunto.

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, il Total Own Funds Capital Ratio si attesta a 14,2% (14,9% al 31 dicembre 2015) mentre il Common Equity Tier 1 Ratio (CET1) e' pari a 13,2% (14,2% al 31 dicembre 2015).

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t72-apertura-contomax-banca-ifis

http://promozionicontibanca.forumattivo.it/t60-apertura-rendimax-banca-ifis
ferrari
ferrari

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 07.08.16
Età : 44

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da lunarossa il Ven Ago 26, 2016 8:29 am

lunarossa
lunarossa

Messaggi : 302
Data d'iscrizione : 01.08.16
Età : 40

Torna in alto Andare in basso

NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI - Pagina 13 Empty Re: NEWS SUI PRINCIPALI CONTI CORRENTI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 13 di 79 Precedente  1 ... 8 ... 12, 13, 14 ... 46 ... 79  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum